Biscotti con fette biscottate

IMG_1489IMG_1495

Se avanza qualche fetta biscottata, non buttatela via. Macinatele finemente (con il mixer), le fette diventano una farina sottile da aggiungere agli ingredienti dei biscotti da prima colazione. Sono più croccanti e non si sfaldano quando li inzuppate.

(Nella foto di sinistra, un’opera di Valerio Gaeti: La natura di Seneca, caolino e fagiolini)

Ingredienti

  • qualche fetta biscottata rotta o avanzata
  • 500 g di farina bianca
  • 100 ml di olio di semi
  • 150 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 uova
  • latte q.b
  • aromi (scorza di limone, vaniglia o cannella a scelta)

Preparazione

Tritare finemente con le lame del mixer le fette biscottate. Pesare in totale 500 g. tra farina bianca e farina di fette biscottate (la farina di fette biscottate non deve però essere più della metà!). Nel mixer montare zucchero e uova, aggiungere l’olio, la farina con il lievito e l’aroma prescelto. Impastare unendo il latte poco alla volta fino a ottenere un impasto tipo pasta frolla ma più elastico.

Lasciare riposare almeno mezz’ora e poi tirare una sfoglia spessa mezzo cm ( o più sottile, se si vogliono ottenere biscotti tipo “secchi”), ritagliando biscotti della forma preferita.

(Se piace, agli ultimi ritagli si può aggiungere cacao amaro e ri impastando il tutto ottenere qualche biscotto al cioccolato.)

Disporli sulla placca del forno rivestita con un foglio di carta da forno e spennellarli con albume o latte e una spolverata di zucchero di canna.

Infornare a 180 ° per una decina di minuti, finchè non siano dorati e croccanti. Si conservano nelle scatole di latta o nei sacchetti di plastica per alimenti.

(Visited 460 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *