Una piattaforma di storie e informazioni antispreco

E’ una piattaforma di storie e informazioni antispreco quella di  http://www.iononsprecoperche.it/

Nato dalla volontà di Maria Chiara Gadda Il progetto #iononsprecoperchè è nato per divulgare le potenzialità di una legge promossa appunto dalla Gadda: è la 166/2016 che ha integrato e ampliato la precedente Legge del Buon Samaritano del 2003 (grazie all’azione congiunta della Fondazione Banco Alimentare e Cecilia Canepa),  che era stata un esempio all’avanguardia in Europa.

“Una legge che oggi ciascuno può applicare con grande semplicità  – scrive Gadda nella presentazione del suo blog-. Una guida per tutti, per poter donare e ricevere, con l’aiuto di esperti, che metteranno a fattor comune le loro esperienze, e la condivisione di buone pratiche sull’intero territorio nazionale.  La piattaforma sarà inoltre uno spazio di conoscenza delle norme nazionali e comunitarie legate ai temi dell’economia circolare. Promuoveremo  campagne di educazione, formazione e sensibilizzazione sui benefici della legge per raggiungere il maggior numero di imprese ed esercizi che oggi possono donare con più agevolazioni rispetto al passato, e un supporto alle tante associazioni di volontariato impegnate su questo fronte”. Questi gli obiettivi di una piattaforma di storie e informazioni antispreco.

La novità più recente è stata l’approvazione degli emendamenti nella Legge di Bilancio 2018, firmati da Maria Chiara Gadda, che hanno ampliato il paniere dei beni donabili già presenti nella Legge 166/2016,  ed esteso le relative agevolazioni fiscali alle donazioni a favore di tutti gli enti del terzo settore che si iscriveranno nell’istituendo Registro unico nazionale, incluse cooperative e imprese sociali.

+ beni donabili

+ incentivi alle imprese della filiera alimentare

= meno sprechi!

Aggiungiamo anche i nostri comportamenti corretti, nella cucine e nelle dispense delle nostre case, e l’equazione antispreco sarà più efficace!

(Visited 4 times, 1 visits today)